Un accurato processo di lavaggio e stabilizzazione termica unita ad una disidratazione a bassa temperatura permettono di ottenere questo prodotto. Dal colore caratteristico bruno ricorda nell’aroma quello dei crostacei e, gustandolo nelle preparazioni, conferisce al prodotto finale un sentore nocciola.

Il suo possibile uso non si limita solamente al semplice utilizzo in ambito alimentare, ma potrebbe essere usata anche per l’alimentazione animale o come base per successive estrazioni dei suoi costituenti.

Grazie alla logo SSICA di Parma abbiamo la possibilità di avere dei risultati sulla sua composizione chimica.

Scarica analisi centesimale farina

Scarica analisi chimica farina